Navigazione

Gazpacho, mi amor

L’estate è alle porte: sole, giornate calde e lunghe feste all’aperto. Ti presentiamo la quintessenza dell’estate in forma culinaria: la minestra gazpacho. Scopri ciò che rende tanto particolare questa minestra fredda proveniente dalla Spagna e metti alla prova il tuo sapere con il nostro quiz sul gazpacho. In palio ci sono premi per un valore complessivo di fr. 1000.-!

 

2160x1215-Gazpacho-Content1.jpg

Chi ha escogitato una minestra simile?

Dalle nostre parti non si è soliti mangiare una minestra fredda. Invece in Spagna, da cui proviene il gazpacho, è del tutto diverso. Oltre cent’anni fa questa minestra veniva preparata pestando nel mortaio gli ingredienti freschi. Il gazpacho, servito freddo, durante i caldi mesi estivi costituiva un pranzo energetico per gli operai andalusi. La minestra di verdura fresca contiene infatti innumerevoli vitamine e ha inoltre un potere dissetante.

2160x1215-Gazpacho-Content2.jpg

Verdura cruda diversa dal solito

La cosa più importante nella preparazione del gazpacho è che gli ingredienti non vengano cotti. Anche se nel frattempo esistono innumerevoli varianti, che prevedono anche la cottura, per il gazpacho originale si utilizzano esclusivamente ingredienti freschi e crudi. È questa infatti la condizione affinché le vitamine e gli aromi freschi delle diverse verdure restino intatti.

2160x1215-Gazpacho-Content3.jpg

In diversi colori e forme

Da tempo ormai il gazpacho non è più un cibo povero da operai ma un’eccellenza culinaria. La ricetta, che originariamente contemplava pomodori, cetrioli e peperoni, viene costantemente reinterpretata e affinata. Così oggi, oltre ai gazpacho salati esistono anche le varianti dolci, con mango, melone e fragole. E per coloro che desiderano provare un’altra variante, c’è il gazpacho tradizionale bianco, con mandorle e uva.

2160x1215-Gazpacho-Content4.jpg

Spice it up!

Chi desidera dare un tocco personale a questa squisita minestra fredda, può affinarla aggiungendovi gli ingredienti che preferisce. Tofu, semi di zucca o pinoli tostati, gamberetti glassati, crostini all’aglio o erbe aromatiche finemente tritate, ad esempio basilico o chili habanero – innumerevoli ingredienti freschi e sani permettono di trasformare il gazpacho nella tua minestra estiva personalizzata. Lasciati ispirare!

Tutto il sapore della zuppa moltiplicato per quattro: